Font Size

SCREEN

Cpanel
logo affiliazioni completo                
          Karate-ni-sente-nashi 
  "Il karate non comincia con un attacco"
                  
                 ... contattaci ...
         info@karatebukwai.it
La Via del Karate nel Giappone del dopoguerra

La Via del Karate nel Giappone del dopoguerra

Esami di Stato 2015-2016 – Tesina: “La Via del Karate nel Giappone del...

Due nuovi 3° Dan a Montecchio Maggiore

Due nuovi 3° Dan a Montecchio Maggiore

Un fine anno davvero strepitoso viene raggiunto da Davide Carlassara e Alessandro ZUCCHI che...

WSKA 2017 - World Shotokan Karate Championship

anteprima link WSKA 2017 - World Shotokan Karate...

Attività agonistica 2019/2020

Inizio attività - stagione 2019/2020 Allacciate le cinture, anche quest'anno si riparte alla...

Gregorio e Fabio al CASK di Kata

Gregorio e Fabio al CASK di Kata

16.11.2016  - Carmignano di Brenta. Di seguito alcune immagini di Gregorio PICCOLI e Fabio...

Affiliazioni

Affiliazioni

                &nbs...

Massimo Premier - Cintura nera

Massimo Premier - Cintura nera

Domenica 19 Giugno 2016, a Crema, nel corso delle sessioni d’esami per il conseguimento Dan,...

23° Trofeo Delle Regioni – FIKTA

23° Trofeo Delle Regioni – FIKTA

Domenica 22 febbraio 2015, in Formigine (MO) si è svolto il 23° Trofeo delle Regioni,...

Statuto

STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA S.K.S. BUKWAI VERONA Statuto registrato...

Cena Natalizia 2018 - SKS BUKWAI - ASD

Cena Natalizia 2018 - SKS BUKWAI - ASD

Come di consueto, anche questo fine anno la Scuola Karate Shotokan Bukwai organizza la...

Stagione Agonistica 2017/2018

Stagione Agonistica 2017/2018

STAGIONE AGONISTICA 2017/2018   Dojo Verona:  Martedì 12 settembre 2017 dalle ore...

22° Trofeo Musokan - Memorial Masina 2015

22° Trofeo Musokan - Memorial Masina 2015

Domenica 15 marzo 2015, in Zola Predosa (BO), si è svolta la 22° edizione del Memorial “Francesco...

Dojo Kun

DOJO KUN

L'autodifesa, la tua arma personale... Montecchio Maggiore 2014

L'autodifesa, la tua arma personale... Montecchio Maggiore 2014

Lunedì 30 giugno 2014, presso la palestra “Manzoni” in via Lorenzoni di Montecchio Maggiore, si...

SKS Bukwai Storia

SKS Bukwai Storia

La Scuola Karate Shotokan Bukwai – asd, viene fondata dal maestro Marco Bodini negli anni...

Stagione 2015 / 2016

Stagione 2015 / 2016

AL VIA L'INIZIO STAGIONE 2015 / 2016 Dojo Verona: Martedì 15 settembre 2015 ore 18.30...

Curriculum Sportivo M° Morris CARAZZA

Curriculum Sportivo M° Morris CARAZZA

Curriculum Sportivo: CARAZZA MORRIS V° DAN dal 2005, attuale allenatore della squadra...

Emblema SKS Bukwai - asd

Emblema SKS Bukwai - asd

Il recente restyling del sito web dell'associazione, ha fatto sviluppare un nuovo emblema...

Istruttore Giuseppe D'ANGELO

Istruttore Giuseppe D'ANGELO

Cintura nera III^ Dan F.I.K.T.A. Qualifiche: Istruttore AICS Arbitro Regionale...

Maestro Gichin Funakoshi

Maestro Gichin Funakoshi

Gichin Funakoshi (船 越 義 珍); Shuri, 10 novembre 1868 – Tōkyō, 26 aprile 1957 - è stato un karateka...

Curriculum Sportivo M° Matteo MICHELONI

Curriculum Sportivo M° Matteo MICHELONI

Curriculum Sportivo: MICHELONI MATTEO V° DAN 3°trofeo Naz.le Libertas Città di Verona 1990:...

Corso Difesa Personale - Montecchio Maggiore

Corso Difesa Personale - Montecchio Maggiore

Al via l'edizione 2015 del consueto Corso di difesa personale che si svolgerà presso la palestra...

Istruttore Massimo STELLA

Istruttore Massimo STELLA

Cintura nera IV^ Dan F.I.K.T.A. Qualifiche: Istruttore AICS; Arbitro Provinciale AICS  

Privacy

Privacy

INFORMATIVA ai sensi dell’art. 13 del Codice della Privacy (D.Lgs. 30/06/2003 n.196) OLTRE A...

2° Tappa Torneo Regionale Interstile AICS - Roncoferraro

2° Tappa Torneo Regionale Interstile AICS - Roncoferraro

Domeniica 14 febbraio 2016, in Roncoferraro (MN) si è svolta la 2° Tappa del Torneo Regionale...

Nuovo Regolamento Jiyu Ippon Kumite - FIKTA

Viene di seguito pubblicato il nuovo regolamento Federale "FIKTA" per il Jyiu Ippon Kumite, al...

Istruttore Angelo CARDINETTI

Istruttore Angelo CARDINETTI

Cintura nera III^ Dan F.I.K.T.A. 1975: inizio pratica del karate shotokan sotto la guida...

Spese sostenute per le attività sportive dei propri figli di età compresa tra i 5 e i 18 anni

Spese sostenute per le attività sportive dei propri figli di età compresa tra i 5 e i 18 anni

Rientrano tra le spese detraibili nella percentuale del 19% le spese sostenute per le attività...

Convocazione atleti 47° Coppa Shotokan - ISI Ente Morale

Convocazione atleti 47° Coppa Shotokan - ISI Ente Morale

Novità di rilievo alla SKS Bukwai asd, giunta con la convocazione nelle specialità Kata e Kumite,...

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.karatebukwai.it  gestito e operato...

Campionato Nazionale AICS - 2 Trofeo Geronimo Stilton - 2015

Campionato Nazionale AICS - 2 Trofeo Geronimo Stilton - 2015

Decisamente un week end ricco di soddisfazioni, quello appena trascorso nello stupendo scenario...

Corso di autodifesa Montecchio Maggiore (VI)

Corso di autodifesa Montecchio Maggiore (VI)

Il Dojo di Montecchio Maggiore, dal 02.07.2012 al 25.07.2012, in concomitanza dei...

TORNEO AICS 2013

TORNEO AICS 2013

Il Comitato Provinciale AICS VERONA - SETTORE KARATE e discipline affini - organizza una...

“VACANZE INSIEME 2013” – corso AUTODIFESA PERSONALE

“VACANZE INSIEME 2013” – corso AUTODIFESA PERSONALE

Anche quest’anno, l’Associazione Sportiva SKS BUKWAI – Montecchio Maggiore, in collaborazione con...

Corso di autodifesa - Luglio 2016 Montecchio Maggiore

Corso di autodifesa - Luglio 2016 Montecchio Maggiore

Lunedì 27 giugno 2016, presso la palestra della Scuola Manzoni, in via Lorenzoni del Comune di...

Festa chiusura stagione sportiva 2012-2013

Festa chiusura stagione sportiva 2012-2013

Domenica 9 giugno 2013 ci sarà la festa di fine stagione dell’SKS BUKWAI alla quale...

Dove siamo - Palù

Dove siamo - Palù

Palù - Vr Piazza S.Giorgio, 10 presso la palestra delle Scuole...

2016/2017 – Nuove sfide…

2016/2017 – Nuove sfide…

Lunedì 12 settembre 2016 inizieranno gli allenamenti della nuova stagione 2016/2017 nelle...

Carica dei 1001 - Edizione 2016 - San Bonifacio

Carica dei 1001 - Edizione 2016 - San Bonifacio

Si è svolta domenica 6 marzo 2016, presso il Palaferroli di San Bonifacio, l’edizione 2016 del...

Campionato Nazionale AICS di Karate Tradizionale - 2016

Campionato Nazionale AICS di Karate Tradizionale - 2016

Abano Terme (PD) – 19.11.2016. Nel pomeriggio odierno, si è svolto ad Abano Terme, l’edizione...

Dove siamo - Montecchio Maggiore

Dove siamo - Montecchio Maggiore

Montecchio Maggiore via Lorenzoni, 6 presso la palestra delle Scuole...

Campionato Regionale Veneto FIKTA 2015

Campionato Regionale Veneto FIKTA 2015

Il 26 aprile 2015, in Ponzano Veneto, si è svolto il tradizionale Campionato Regionale FIKTA...

Comunicazione cambio modalità di versamento quote associative

Comunicazione cambio modalità di versamento quote associative

COMUNICAZIONE CAMBIO CONTO CORRENTE BANCARIOASSOCIAZIONE Dal 1 gennaio 2017, tutti i versamenti...

Stili del karate

I principali stili del Karate sono: Shotokan, il più diffuso, deriva dal maestro Funakoshi; e...

La carica dei 1001 - San Bonifacio 24 marzo 2013

La carica dei 1001 - San Bonifacio 24 marzo 2013

Il Comitato Regionale Veneto Fikta, in collaborazione con le associazioni Fikta della provincia...

Il Direttivo

Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Sportiva Dilettantistica SKS BUKWAI VERONA è composto

3° Tappa - Trofeo Regionale AICS di Karate Interstile 2015/2016

3° Tappa - Trofeo Regionale AICS di Karate Interstile 2015/2016

Con la terza ed ultima tappa, che si è svolta domenica 3 Aprile 2016 in Soave (VR), presso il...

SKS Bukwai Sri Lanka Branch

SKS Bukwai Sri Lanka Branch

di Morris CARAZZA Per l’SKS Bukwai la nuova stagione 2016-2017 è iniziata con grande entusiasmo,...

Dove siamo - Verona

Dove siamo - Verona

Verona via Ippogrifo, 2 presso la palestra delle Scuole Elementari (Quartire Borgo...

Torneo AICS - Mozzecane - 2°Tappa

Torneo AICS - Mozzecane - 2°Tappa

Si è svolta in Mozzecane (VR), domenica 1 marzo 2015, la seconda tappa del Torneo ACIS - Verona...

5° Edizione Trofeo Karate Kid 2016

5° Edizione Trofeo Karate Kid 2016

Domenica 30 ottobre 2016, in Ponzano Veneto (TV), presso il Pala Cicogna, si è svolta la 5°...

I 26 Kata Shotokan

Lo stile Shotokan attinge dalla tradizione dello Shuri - Te, conservando e codificando 26 Kata...

I Kata

I Kata

Il Kata (型, Kata?) nel Karate-dō, è un esercizio individuale o a squadre che rappresenta un...

Cos'è il Karate

Karate (空手, Karate) è un'arte marziale sviluppata nelle Isole Ryukyu, (oggi Okinawa), in...

Anno agonistico 2012/2013

Anno agonistico 2012/2013

Giunge a termine la stagione agonistica 2012/2013 dell’Associazione Sportiva SKS BUKWAI Verona,...

1° Tappa del Torneo Regionale AICS 2015/2016

1° Tappa del Torneo Regionale AICS 2015/2016

Domenica 13 dicembre 2015, presso il Palaferroli di San Bonifacio, si è svolta la 1° Tappa del...

Dojo Montecchio M. - le nuove Cinture Nere

Dojo Montecchio M. - le nuove Cinture Nere

Sabato 20 Giugno 2015, in Caravaggio (BG), si è svolta una sessione d'esami Dan FIKTA,...

Heart Cup 2016

Heart Cup 2016

Ponzano Veneto - 16 aprile 2016. Giunge alla terza edizione il Goodwill International Karate...

In ricordo del Maestro Gianfranco Meneghini

In ricordo del Maestro Gianfranco Meneghini

In data 7 giugno 2018, il grande Maestro Gianfranco Meneghini ci ha lasciato… Di seguito il...

Luciano Perbellini e Luca Brigo - 1^ Dan

Luciano Perbellini e Luca Brigo - 1^ Dan

Domenica 27 novembre 2016, in Bassano del Grappa (VI) si sono svolte le sessioni d’esami per...

L'allenamento nel Karate

L’allenamento del karate verte su tre componenti: il Kihon, il Kata ed il Kumite. Il Kihon è la...

Primo incontro con il M° Takuya Murata

Primo incontro con il M° Takuya Murata

Primo incontro con il M° Takuya Murata. 武道の起こりBudoh-no Okori (La Genesi del Budo) Su gentile...

Il Ki ( 氣 ) e l'applicazione alle arti marziali

Il Ki ( 氣 ) e l'applicazione alle arti marziali

di Angelo CARDINETTI Il Settore Karate del Comitato Provinciale UsAcli della Provincia di...

“La Carica dei 1001” – edizione 2015

“La Carica dei 1001” – edizione 2015

Si è svolta domenica 15 febbraio 2015 presso il Pala Villanova di Torri di Quartesolo (VI),...

BACHECA VIRTUALE

... BENVENUTO NELLA SEZIONE RISERVATA AGLI ASSOCIATI SKS BUKWAI VERONA... Scarica il...

1^ Tappa Torneo Interstile Karate AICS Verona 2019-2020

Il Settore Karate A.I.C.S. Verona in collaborazione con il Comitato Provinciale Verona ed il...

Sei qui: Home * Chi siamo

L'Associazione SKS Bukwai - asd

Emblema SKS Bukwai - asd

Valutazione attuale:  / 8

mon bukwaiIl recente restyling del sito web dell'associazione, ha fatto sviluppare un nuovo emblema che rappresenterà la Scuola di Karate Shotokan BUKWAI nella sua totale ufficialità rappresentativa.

La scelta dell'emblema è ricaduta sulla rappresentazione grafica del “MON” (Emblema Araldico dell’Imperatore), della Bandiera di stato dell’arcipelago delle Ryukyu, regno fondato nel 1469 e tributario della Cina, retto dalla dinastia Sho, noto in occidente come Liusciù. Scomparve nel 1879 con l’annessione al Giappone. I giapponesi ribattezzarono l'arcipelago con il nome attuale che significa "preziosa sfera di cristallo".

Continua a leggere...

Il Direttivo

Valutazione attuale:  / 5
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Sportiva Dilettantistica

SKS BUKWAI VERONA

è composto

Continua a leggere...

Statuto

Valutazione attuale:  / 7

STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

S.K.S. BUKWAI VERONA

Statuto registrato presso l'Agenzia delle Entrate di Soave (VR)- Atti privati Serie 3 n.976, in data 03.08.2015 - Iscritta al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Dilettantistiche del Registro CONI al nr.178965

Codice Fiscale attribuito nr.93118530232

Articolo 1 – COSTITUZIONE

Sulla base degli articoli 2, 9, 18 della Costituzione Italiana e degli articoli 36, 37, 38 del Codice Civile, è costituita con sede in Verona, via Polveriera Vecchia n.48, un’associazione sportiva che assume la denominazione “S.K.S. BUKWAI VERONA - Associazione Sportiva Dilettantistica”, che svolge attività nei settori dello sport dilettantistico e delle attività ricreativo-didattiche, senza finalità di lucro, con particolare attenzione alla promozione della pratica sportiva. La sede dell'Associazione potrà essere modificata, nell'ambito dello stesso Comune, con delibera del Consiglio Direttivo. Qualora la sede non fosse più disponibile e non si trovasse altra idonea allo scopo, la sede verrà individuata presso l’abitazione del suo Presidente pro-tempore. L’Associazione ha facoltà di istituire sedi secondarie e di svolgere le proprie attività anche al di fuori della propria sede sociale, e può aderire e affiliarsi ad altre organizzazioni, Enti di promozione sportiva e turistica, Federazioni ed Associazioni sportive operanti in Italia e all’estero.

Articolo 1 bis – DENOMINAZIONE

La denominazione “Associazione Sportiva Dilettantistica” è utilizzata in tutti i segni distintivi o comunicazioni rivolte al pubblico.

Articolo 2 – SCOPI DELL’ASSOCIAZIONE

L’Associazione si ispira ai principi di libero associazionismo, di solidarietà, di democrazia, di pari opportunità e di uguaglianza dei diritti fra tutti gli associati, improntando le sue attività alla lealtà ed all’osservanza dei principi e delle norme sportive. L’Associazione ha come finalità quella di praticare e propagandare l’attività sportiva dilettantistica, in particolare delle arti marziali e dell’attività ginnico-motoria nei suoi aspetti, discipline e specialità a livello dilettantistico, e a tal fine può indire gare, tornei, campionati; può inoltre istituire corsi interni di formazione e di addestramento, stage e sedute di allenamento, partecipare ad iniziative e manifestazioni sportive, produrre materiale informativo realizzando ogni iniziativa utile alla diffusione e alla pratica dello sport.

Articolo 3 – SOCI

Il Socio è colui che aderisce alle finalità dell’Associazione, contribuisce a realizzarle, e in queste si riconosce. Ancora, è Socio colui che partecipa all’attività istituzionale, senza limiti temporali alla vita associativa. Il numero dei Soci è illimitato; vi possono aderire tutti, senza distinzione di sesso, età, razza, religione, condizione sociale e nazionalità. I Soci hanno diritto a partecipare a tutte le manifestazioni ed iniziative indette dall’Associazione, nei tempi e nei modi stabiliti dagli organi sociali. Tutti i Soci compongono elettorato attivo e passivo, e il diritto di voto viene esercitato dal 18° anno di età. Fino al compimento del 14° anno di età il minore è rappresentato nei rapporti sociali dai genitori. Per essere ammessi a Socio è necessario presentare domanda di ammissione all’Associazione con l’osservanza delle seguenti modalità e indicazioni:

  1. indicare i dati anagrafici richiesti per la compilazione della tessera sociale e altri eventuali stabiliti dagli      organi sociali;
  2. dichiarare di attenersi al presente Statuto ed alle altre deliberazioni degli organi sociali;
  3. pagare la quota associativa stabilita dal Consiglio Direttivo.

Si acquista lo status di Socio al momento della presentazione della domanda e del pagamento della quota associativa. Nel caso in cui la domanda venisse respinta, l’interessato può presentare ricorso, sul quale si pronuncia in via definitiva il Consiglio Direttivo, alla prima convocazione. I nuovi Soci saranno iscritti nell’apposito Libro Soci, tenuto in forma libera, anche meccanografica. I Soci sono tenuti al pagamento delle quote sociali ed all’osservanza dello Statuto, degli eventuali regolamenti interni e delle deliberazioni prese dagli organi sociali. È esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa. Si decade dalla qualifica di Socio esclusivamente per volontario mancato rinnovo della tessera sociale annuale, dimissioni, espulsione o radiazione. I Soci possono essere espulsi o radiati per i seguenti motivi:

  1. quando non ottemperino alle disposizioni del presente statuto, ai regolamenti interni, e alle deliberazioni prese dagli organi sociali;
  2. quando si rendono morosi nel pagamento della tessera e delle quote sociali senza giustificato motivo;
  3. quando, in qualunque modo, arrechino danni morali o materiali all’associazione.

Le espulsioni e le radiazioni sono decise dal Consiglio Direttivo a maggioranza assoluta dei suoi membri. Contro tali provvedimenti è ammesso ricorso sul quale si pronuncia in via definitiva l’Assemblea Ordinaria, nella sua prima convocazione.

Articolo 4 – ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE

Gli organi dell’Associazione sono democraticamente elettivi. Essi sono:

  1. l’Assemblea dei Soci;
  2. il Consiglio Direttivo;
  3. il Presidente;
  4. il Vice Presidente;
  5. il Segretario Amministrativo.

Articolo 5 – GRATUITA’ DEGLI INCARICHI

Tutti gli incarichi di amministrazione e l’espletamento delle mansioni proprie delle cariche sociali vengono svolti a titolo gratuito, salva la possibilità di prevedere dei rimborsi spese.

 Articolo 6 – ASSEMBLEA DEI SOCI

L’Assemblea dei Soci è l’organo sovrano dell’Associazione. L’Assemblea:

  1. indica le linee di sviluppo dell’Associazione;
  2. opera le scelte fondamentali;
  3. delibera sull’operato degli organi esecutivi e      rappresentativi;
  4. esercita costantemente la propria azione affinché      tutte le attività siano coerenti con le indicazioni di politica sportiva      che il presente statuto contiene.

L’ Assemblea è convocata in sessioni ordinarie e straordinarie. Quando è regolarmente convocata e costituita, l’Assemblea rappresenta l’universalità dei Soci e le deliberazioni da essa legittimamente adottate obbligano tutti gli associati, anche se non intervenuti o dissenzienti. Le assemblee possono essere convocate a mezzo lettera all’indirizzo dei Soci, quale risulta dal Libro Soci dell’Associazione, almeno 10 giorni prima dalla data stabilita, oppure mediante affissione nei locali della sede sociale, in cui la comunicazione deve restare visibile nei 10 giorni che precedono la data dell’assemblea. In entrambi i casi, la convocazione deve specificare la data, il luogo, l’ora e gli argomenti dell’ordine del giorno della riunione.

 Articolo 7 – CONVOCAZIONE DELL’ASSEMBLEA ORDINARIA

L’Assemblea Ordinaria viene convocata almeno una volta all'anno e comunque entro e non oltre quattro mesi dalla chiusura dell'esercizio sociale. Essa:

  1. approva le linee generali del programma di attività      per l’anno sociale;
  2. approva il bilancio preventivo e consuntivo;
  3. elegge il Consiglio Direttivo;
  4. delibera sui ricorsi previsti dall’articolo 3 del presente Statuto.

Articolo 8 – CONVOCAZIONE DELL’ASSEMBLEA STRAORDINARIA

L’Assemblea Straordinaria è convocata:

  1. tutte le volte che il Consiglio Direttivo lo reputi necessario;
  2. quando ne facciano richiesta motivata almeno 2/5 dei Soci;
  3. per deliberare le eventuali modifiche al presente Statuto;
  4. per lo scioglimento e la liquidazione dell’Associazione.

L’Assemblea Straordinaria deve avere luogo il mese successivo a quello in cui viene richiesta.

 Articolo 9 – REGOLARE COSTITUZIONE DELL’ASSEMBLEA

In prima convocazione l’Assemblea, sia ordinaria che straordinaria, è regolarmente costituita con la presenza di metà più uno dei soci. In seconda convocazione l’Assemblea, sia ordinaria che straordinaria, è regolarmente costituita qualunque sia il numero degli intervenuti. L’Assemblea delibera validamente a maggioranza assoluta dei voti dei Soci su tutte le questioni poste all’ordine del giorno, salvo i casi in cui è prevista una maggioranza diversa. La seconda convocazione può avvenire mezz’ora dopo la prima. Ciascun Socio maggiorenne ha diritto ad un voto; i Soci minorenni potranno essere rappresentati, senza diritto di voto, da chi esercita la patria potestà. Sono ammesse deleghe scritte per l’esercizio del voto esclusivamente ad altro Socio, che comunque non potrà essere portatore di più di due deleghe. Le votazioni avverranno per alzata di mano oppure a scrutinio segreto. Alla votazione partecipano tutti i Soci in regola con le obbligazioni sociali. Deve essere garantita la libera eleggibilità degli organi amministrativi, secondo il principio del voto singolo, come previsto dall’art. 2532, secondo comma, del Codice Civile.

Articolo 10 – MAGGIORANZE QUALIFICATE

Per le delibere sulle modifiche da apportare allo Statuto o al Regolamento, sullo scioglimento e sulla liquidazione dell’Associazione, è indispensabile la convocazione dell’Assemblea Straordinaria con la presenza di almeno il 50% dei Soci e il voto favorevole dei 3/5 dei presenti. In seconda convocazione è sufficiente il voto favorevole della maggioranza dei presenti. L’Assemblea, sia ordinaria che straordinaria, è presieduta da un Presidente d’Assemblea nominato dall’Assemblea stessa; le deliberazioni adottate dovranno essere riportate su apposito Libro Verbali a cura del Presidente o di un suo delegato.

Articolo 11 – IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo è composto da un minimo di cinque ed un massimo di sette consiglieri eletti tra i Soci maggiorenni e resta in carica quattro anni.

Articolo 12 – COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo elegge nel suo senno il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario Amministrativo, e fissa la responsabilità e gli incarichi degli altri Consiglieri in ordine all’attività svolta dall’Associazione per il conseguimento dei propri fini sociali. Il Presidente e gli altri Consiglieri potranno ricoprire più incarichi contemporaneamente. Il Presidente, il Vice Presidente e il Segretario Amministrativo compongono la presidenza. È riconosciuto al Consiglio Direttivo il potere di sostituire i membri dimissionari e di cooptare altri membri fino ad un massimo di 1/3 dei suoi componenti regolarmente eletti, salva ratifica da parte dell’Assemblea dei Soci nella sua prima riunione ordinaria. Possono ricoprire cariche sociali i soli Soci in regola con il pagamento delle quote associative che siano maggiorenni. Il Consiglio Direttivo si riunisce ordinariamente ogni 3 mesi e straordinariamente ogni qualvolta lo ritenga necessario il Presidente o ne facciano richiesta 1/3 dei Consiglieri. In assenza del Presidente la riunione sarà presieduta dal Vice Presidente o da un altro Consigliere da lui delegato. Le prime riunioni del Consiglio Direttivo saranno verbalizzate a cura del Presidente o suo delegato, nell’apposito Libro Verbali del Consiglio Direttivo.

Articolo 12 bis – CARICHE SOCIALI

È fatto divieto per gli Amministratori di ricoprire cariche sociali in altre associazioni e società sportive all’interno del C.O.N.I., ovvero nell’ambito della stessa disciplina sportiva facente capo ad un ente di promozione sportiva.

Articolo 13 – COMPITI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

I compiti del Consiglio Direttivo sono:

  1. redigere i programmi di attività sociale previsti      dallo Statuto sulla base delle linee approvate dall’Assemblea dei Soci;
  2. approvare i bilanci da sottoporre all’Assemblea dei Soci;
  3. compilare i progetti del residuo di bilancio da sottoporre all’Assemblea;
  4. fissare le quote sociali;
  5. formulare l’eventuale regolamento da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea;
  6. deliberare in prima istanza circa l’ammissione, la sospensione, la radiazione e l’espulsione dei Soci;
  7. favorire la partecipazione dei Soci alle attività dell’Associazione.

Articolo 14 – IL PRESIDENTE

Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’ente e la firma sociale. Il Presidente:

  1. convoca il Consiglio Direttivo e l’Assemblea in conformità alle prescrizioni o quando lo ritenga opportuno;
  2. dirige le discussioni e sovrintende alla esecuzione di qualsiasi deliberato;
  3. redige il bilancio d’esercizio in collaborazione con il Segretario Amministrativo.

In caso di assenza o di impedimento del Presidente, tutte le mansioni di ordinaria amministrazione spettano al Vice Presidente. Il Presidente resta in carica quattro anni.

 Articolo 15 – IL PATRIMONIO SOCIALE

Il patrimonio sociale è indivisibile ed è costituito da:

  1. patrimonio mobiliare ed immobiliare di proprietà      dell’Associazione;
  2. contributi, erogazioni, donazioni e lasciti diversi;
  3. somme versate dai soci;
  4. fondo di riserva.

È assolutamente vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione, nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge. Gli utili sono investiti obbligatoriamente nell’Associazione sportiva per il perseguimento esclusivo dell’attività sportiva.

 Articolo 16 – SOMME VERSATE

Le somme versate per la tessera e per le quote sociali non sono rimborsabili in nessun caso, né sono trasmissibili per atti tra vivi. La quota non è rivalutabile.

 Articolo 17 – IL RENDICONTO ECONOMICO E FINANZIARIO – BILANCIO

Il bilancio o rendiconto annuale, comprende l’esercizio sociale dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo e deve essere presentato e approvato dall’assemblea degli associati entro quattro mesi dalla chiusura. Il rendiconto economico e finanziario deve essere redatto con chiarezza e deve rappresentare in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale ed economica – finanziaria dell’associazione, nel rispetto del principio della trasparenza nei confronti degli associati, con separata indicazione dell’eventuale attività commerciale posta in essere accanto all’attività istituzionale. Le norme di compilazione del bilancio o del rendiconto annuale, sono demandate a regolamenti interni e alle disposizioni di Legge applicabili.

 Articolo 18 - DISTRIBUZIONE DEL RESIDUO ATTIVO

Il residuo attivo del bilancio sarà devoluto come segue:

  1. 10% al fondo di riserva;
  2. iniziative di carattere ricreativo, assistenziale e sportivo dilettantistico;
  3. ammodernamento delle strutture e di nuovi impianti.

Articolo 19 – FINANZIAMENTO DELL’ASSOCIAZIONE

Le attività dell’Associazione sono finanziate da:

  1. quote sociali;
  2. eventuali proventi derivanti dallo svolgimento dell’attività statutaria;
  3. donazioni e contributi pubblici o privati.

L’Associazione può altresì ricorrere al credito nei confronti di terzi e dei propri Soci. Il Socio che assume la veste di sovventore per somme che eventualmente darà in prestito all’Associazione, sarà retribuito con un tasso di interesse non superiore all’interesse legale in vigore.

Articolo 20– DURATA DELL’ASSOCIAZIONE

La durata dell’Associazione è illimitata.

Articolo 21 – SCIOGLIMENTO DELL’ASSOCIAZIONE

La decisione di scioglimento dell’associazione deve essere presa dalla maggioranza di almeno 3/5 dei soci presenti all’Assemblea Straordinaria di cui la validità è data dalla partecipazione del 50% del corpo sociale. In seconda convocazione sarà necessaria la maggioranza dei 4/5 dei presenti. In caso di scioglimento l’Assemblea Straordinaria delibera, con la maggioranza sopra indicata, sulla designazione del patrimonio residuo, dedotte le passività. Il patrimonio residuo dovrà comunque essere devoluto ad altra associazione con finalità analoghe o ai fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’art. 3 comma 190 legge 13/12/1996 n. 662 e salvo diversa destinazione imposta dalla Legge. Per quanto non espressamente contemplato dal presente statuto, valgono, in quanto applicabili, le norme del Codice Civile e le disposizioni di legge vigenti.

Articolo 22 – REGOLAMENTO INTERNO

Particolari norme di funzionamento e di esecuzione del presente Statuto saranno disposte con Regolamento interno da elaborarsi a cura del Consiglio Direttivo, con l’approvazione dell’Assemblea dei Soci.

 Articolo 23 – RINVIO – NORMA FINALE

Lo Statuto aderisce alle norme e alle direttive del C.O.N.I.. Per quanto non espressamente previsto dal presente statuto si fa rinvio alle norme di legge ed ai principi generali dell’ordinamento giuridico italiano.

*************************************************************

Affiliazioni

Valutazione attuale:  / 17

logo fikta2ISI completoAICSUsaclilogo Coni                              


 La Scuola Karate Shotokan BUKWAI – asd, è affiliata con

  

Sei qui: Home * Chi siamo